Ecco come perdere il grasso della pancia senza fare esercizi

Il grasso della pancia può essere una delle cose più frustranti che si possa immaginare. Tuttavia, ci sono dei metodi scientificamente provati per sbarazzarsi del grasso della pancia senza sudare! La ricerca indica che l’orologio biologico mangiare-dormire del nostro corpo si è completamente sballato a causa degli errati “input” che inviamo tutti i giorno al nostro corpo introducendo alimenti sbagliati.
Qui di seguito sono spiegate 8 abitudini sane che ti aiuteranno in questa “impresa” e, sintonizzandoti con i ritmi biologici mangiare-dormire del tuo corpo, riuscirai a dire addio all’ostinato grasso della tua pancia.

1. Dormire bene
Come molti sapranno già, la privazione del sonno è responsabile di molti cambiamenti di rilascio ormonale e metabolico, soprattutto l’aumento della fame e dell’appetito. Molti sostengono la tesi che si bruciano più calorie mentre si è svegli, ma questo non è vero. Il tasso metabolico tende a scendere quando si dorme di meno.

2. Aumentare l’assunzione di proteine
Le proteine sono il macronutriente più significativo quando si tratta di perdere peso. Aumentare l’assunzione di proteine aumenta il metabolismo, nonché contribuisce a mantenere la massa muscolare. Il tuo corpo brucia più calorie quando si mangiano proteine rispetto a quando si assumono grassi o carboidrati. Uno studio condotto in Danimarca ha mostrato che la proteina (in particolare le proteine animali) è stata collegata in modo significativo alla riduzione del grasso della pancia su un periodo di 5 anni. Ricordati però che assumere troppe proteine sovraccarica i tuoi organi interni e che le proteine non sono solo quelle “comuni” di origine animale, ma le troviamo nei prodotti di origine vegetale, nei legumi, nelle verdure e in altro ancora.

3. Mangiare alimenti ricchi in Omega-3
L’omega-3 non può essere prodotta dal tuo corpo, pertanto deve essere assunta attraverso alimenti o integratori. Gli acidi grassi aiutano alla ripartizione dei grassi, riducendo l’ulteriore accumulo di grasso. Secondo il National Institute of Health, l’olio di pesce è anche in grado di diminuire i livelli di zucchero nel sangue. Quando si ha la glicemia alta il corpo produce troppa insulina e questo rende più difficile bruciare i grassi. Per ottenere un’assunzione quotidiana di omega-3, dovresti mangiare sardine, salmone, ippoglosso, noci, semi di lino e cavoli di Bruxelles.

4. Consumare alimenti ricchi di fibra
Ricerche e studi medici hanno dimostrato un collegamento diretto fra il consumo di fibra e il grasso viscerale. Hanno trovato che per ogni 10 grammi di fibra che si mangia, la quantità di grasso viscerale è del 3,7% inferiore rispetto alle persone che non assumono tanta fibra. Alcuni alimenti ad alto contenuto di fibra sono: l’avena, i legumi, i semi di lino, i mirtilli, il sedano e le mele.

5. Consumare la piperina (presente nel pepe nero)
La piperina è un potente alcaloide presente nel pepe nero. E’ stata utilizzata negli anni anche per il trattamento di molteplici condizioni di salute, tra cui le infiammazioni e i problemi addominali. E’ stato dimostrato che la piperina è in grado di diminuire le infiammazioni e interferisce con la formazione di nuove cellule adipose, reazione conosciuta come adipogenesi. Puoi trovare la piperina anche sotto forma di integratore alimentare naturale.

6. Mangiare noci
Le noci sono ricche di grassi sani che giocano un ruolo importante nella perdita di peso. Aiutano a stabilizzare la glicemia e ti danno una sensazione di sazietà, la chiave per bruciare i grassi. Vanno assunte tutti i giorni, ma nelle dovute quantità, 3 o 4 al giorno!

7. Mangiare cioccolato fondente
Studi hanno dimostrato che mangiare una quantità moderata di cioccolato fondente può ridurre il grasso corporeo complessivo. Il cioccolato fondente è ricco di flavonoidi, composto che rende il cuore sano ed ha importanti proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Ricordati però che dovrebbe essere almeno al 70% di cacao.

8. Bere tè verde
Il tè verde è ricco di composti fitochimici chiamati catechine, in grado di distruggere il tessuto adiposo accelerando il metabolismo, aumentando il rilascio di grasso dalle cellule grasse e quindi velocizzando la capacità di bruciare i grassi del fegato. In un recente studio, i partecipanti che hanno combinato un’abitudine quotidiana di 4-5 tazze di tè verde con una sessione di 25 minuti di attività fisica, hanno perso più di 2 chili rispetto a chi non ha assunto il tè.

Fonte